Il 17 maggio, all’interno di uno degli incontri della Padova Innovation Week, è stato presentato il Centro Nazionale Internet of Things (IoT) e Privacy, del quale l’Avv. Carlo Rossi Chauvenet è il fondatore.

L’incontro, dal titolo “Cybersecurity e privacy nell’era dell’Internet of Things (IoT)” ha contato la partecipazione di:

  •  Mauro Conti (docente di sicurezza informatica all’Università di Padova)
  • Letterio Saverio Costa (direttore tecnico principale della Polizia di Stato)
  • Luca Bolognini (ICT Legal Consulting e Presidente dell’Istituto Italiano della Privacy)
  • Carlo Rossi Chauvenet (Avvocato, Centro Nazionale IoT e Privacy)
  • Pierpaolo Dal Cortivo (amministratore delegato e socio cofondatore di Anthea Spa, società di Brokeraggio assicurativo).

Il Centro Nazionale IoT e Privacy, il cui sito è accessibile da iotprivacy.it, raccoglie l’esperienza di aziende e professionisti operanti nel settore delle nuove tecnologie e dell’industria 4.0, accomunati dall’idea di trovarsi sull’orlo della rivoluzione digitale. Il centro tenta di interpretare questo cambiamento, studiando come intelligenza artificiale, internet of things, big data ed open data modificheranno la società, il diritto e l’economia.

Convinti fermamente che l’Italia, con la sua capacità di innovazione e di adattamento, possa essere al centro del dibattito internazionale su tali temi, il centro si impegna a diffondere una maggiore consapevolezza sul potenziale che ci troviamo di fronte e con cui, a breve, ci troveremo a convivere.

Il board el Centro è composto da:

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.